martedì 29 gennaio 2013

Donuts al forno. Ritorno al blog.

Complice un week end di malattia nanesca e quindi di chiusura forzata in casa, sono riuscita finalmente a dedicarmi un po’ ai fornelli, o meglio al forno.
Avevo voglia di mettere le mani in pasta da un bel po’, ma il tempo è tiranno e alla fine nonostante abbia mille idee in testa mi ritrovo sempre a utilizzare il mio tempo in modo quasi insensato, salvo poi lamentarmi con me stessa per non essere riuscita a combinare nulla.
C’è da dire a mia discolpa che di solito passo i week end fuori con gli amici, tra la piscina del nano, le cene, i nonni & co. e quindi tempo di mettermi rilassata ad osservare un bel lievitato con tutta la calma necessaria non ne ho mai, figuriamoci poi in settimana. Puah!
Ma questo week end ce l’ho fatta.
Nel mio elenco di blog che visito quotidianamente ce ne sono un paio che sono davvero tra i miei preferiti, ricette super precise, chiare, collaudate e foto deliziose. Fosse per me proverei a rifare qualsiasi cosa pubblicano, fosse anche una tazzina di caffè.
Il blog a cui ho fatto riferimento questo fine settimana è “Fragola&Limone” e con questo post inauguro una nuova rubrica (mi vien da ridere solo a pensarlo, visto quanto poco spesso è aggiornato questo blog!) che si chiamerà “COOK THE BLOG” e che sarà sorella di “COOK THE BOOK” che partirà a breve, almeno spero.
Il fatto è che io non invento quasi mai delle ricette, faccio sempre qualcosa che ho visto in tv, letto sui libri o sui blog, insomma, non sarò una Masterchef-fa ma adoro cucinare e quindi.
La prima ricetta a cui non ho potuto resistere è quella dei DONUTS. Sara l’ha pubblicata più di due mesi fa e da quel momento non sono riuscita a togliermela dalla testa. Qui il suo post.
Adoro quelle ciambellone fritte che mi ricordano tanto New York, Central Park e la Fifth Avenue.
Lei le ha fatte fritte, come è giusto che sia, ma le ha provate anche al forno e dato che a casa mia friggere è vietato ho deciso che avrei potuto accontentarmi anche di avere le ciambelle al forno, tanto prima o poi tornerò a NY per mangiare le originali.

Ora bando alle ciance e vi posto la ricetta. Non ho modificato proprio nulla (e ci mancherebbe!!), ho solo aggiunto due manciatine di farina perché mi sembrava che l’impasto fosse troppo morbido.

Ecco gli ingredienti per 12/15 ciambelle.
360 gr di farina 00
140 gr di farina manitoba
180 gr di latte intero
45 gr di burro morbido
90 gr di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di sale
7 gr di lievito di birra secco (o un cubetto di fresco)
2 uova
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia o semi di una bacca
Zucchero semolato e burro fuso per guarnire

Preparazione
Per prima cosa è necessario intiepidire il latte e far sciogliere il burro al suo interno, senza portarlo a bollore. Una volta sciolto il burro portare tutto a temperatura ambiente. Io per fare in fretta ho messo il pentolino direttamente dentro il lavandino pieno di acqua fredda.
Nel frattempo mescolare in una grande ciotola le due farine e metterne 390gr nella ciotola della planetaria insieme a zucchero, sale e lievito. Azionare il gancio per qualche secondo giusto per rendere uniforme il tutto.
Aggiungere il latte, azionare la macchina a media velocità fino a quando non sarà tutto omogeneo.
A questo punto inserire un uovo per volta e attendere che il primo sia assorbito prima di versare il secondo e successivamente la vaniglia. Far lavorare per qualche minuto e aggiungere la farina restante.
Lasciare impastare fino a completa incordatura dell’impasto.
Il mio impasto è risultato abbastanza morbido e non si è staccato completamente dal fondo, ma una volta tirato fuori dall’impastatrice e lavorato a mano per qualche minuto era perfetto.
Una volta finito di impastare fare una palla e riporla a lievitare in un luogo tiepido all’interno di una ciotola leggermente imburrata e coperta con la pellicola. [Io l’ho messa sul divano con una coperta di pile!].
L’impasto dovrà raddoppiare di volume e ci vorrà circa 1 ora e mezza/due.
Quando l’impasto sarà lievitato a dovere riprenderlo, appoggiarlo sulla spianatoia leggermente infarinata e stenderlo con il mattarello ad uno spessore di circa 1 cm senza lavorarlo ulteriormente.
E’ giunto il momento formare i donuts con l’aiuto di due coppa pasta (io ho ne ho usato uno da 8 cm e uno da 3,5 – il secondo era un coppa pasta di fortuna, il tubo di un aggeggio dell’aspirapolvere!!!). Posizionare le ciambelle su una teglia coperta di carta da forno ben distanziate tra di loro, coprirle con la pellicola e lasciarle lievitare ancora 30/40 minuti.
Riscaldare il forno a 200° e appena finita la lievitazione infornare per 12/15 minuti o comunque fino a quando saranno dorati in superficie. Appena estratti dal forno spennellarli con il burro fuso e passarli nello zucchero semolato. (io ho seguito il consiglio di Sara e ho aggiunto un pizzico di cannella nello zucchero: idea geniale!)

Che dire, il risultato è davvero ottimo! Certo, quelle fritte hanno una marcia in più, ma non mi posso proprio lamentare!!

8 commenti:

Anonimo ha detto...

mmmmmmmmmmmmmmm....ottima ricetta!
Li farò sicuramente...ma approfittando di un momento di solitudine mi sa che gli farò fare un bagnetto nell'olio bollente! :-)

Riccardo

lapiubelladitutte ha detto...

Buonissime e anche meno caloriche!!!

Patty ha detto...

Le ho fatte anche io al forno lo scorso anno, in una domenica bianca di neve. Ma la voglia di sterminarle a morsi non se ne va neanche con il sole! Meravigliose!
Un bacio, Pat

Banca cordone ombelicale ha detto...

Grande post, devo provare!
La cucina è anche la mia passione nei tuoi articoli si può anche vedere! Saluti

Anonimo ha detto...

Ottimi! Da provare sicuramente!
Ho letto che hai una planetaria Kenwood, anche la tua ha un gioco notevole nel sistema di chiusura? Ovvero balla su e giù mentre impasta? Tocfabri1@gmail.com

SeV a colazione ha detto...

Ciao! Ho appena scoperto il tuo blog e ci siamo unite ai tuoi lettori fissi, se ti va di ricambiare ci trovi qui:
www.sevacolazione.blogspot.it
V

Konsti ha detto...

Ciao,

Abbiamo visitato il tuo blog e pensiamo che contenga delle ricette fantastiche e le foto molto carine! Per questo motivo vogliamo invitarti a far parte della nostra community registrandoti sul nuovo sito di cucina in lingua italiana.

Vediamo come funziona brevemente. Gustosa Ricerca è un sito creato per i blogger di cucina e per i loro fan. Il sito scarica automaticamente le ricette dal tuo blog e le inserisce nel nostro database, poi i lettori del blog possono salvarle nei loro ricettari virtuali.

Tutti possono far parte della nostra community gratuitamente.

Per saperne di più visita il nostro sito:
http://gustosaricerca.it/

Per aggiungere il tuo blog al nostro database registrati cliccando qui:
http://gustosaricerca.it/account/register

“Gustosa Ricerca” è la versione italiana del nostro sito principale chiamato "Mikser Kulinarny" e operante in Polonia. Il "Mikser Kulinarny"ha una vasta base di fan (oltre 2 milioni di visualizzazioni uniche) e con il sito “Gustosa Ricerca” vogliamo ripetere questo successo ed attrarre migliaia di nuovi lettori al tuo blog.

Se hai domande non esitare a contattarci.

Saluti.

Giulia! ha detto...

Ma sono bellissime! brava :)
g

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails